Metà Canzone

Mi sono svegliato questa mattina con la metà della canzone nella mia testa
mi rammento, ho sognato te - sì, quelle erano le tue labbra
e le mani! e il naso! le orecchie! - e potrei scrivere una canzone
una canzone al'quanto terribile, dignitosa ed affascinante
ad esempio, di un' uomo morto nel sonno, baciandoti
ma io non so come riversare i tuoi occhi nelle parole
‘sti occhi terribili che mi fanno dividere sempre in due
a me che morirei per loro
ed a me che morirei senza di loro
- occhi, dinanzi ai quali nessuna canzone
sarà mai cantata fino alla fine

by Vinko Kalinic

Other poems of KALINIC (19)

Comments (3)

Hello Charles, Love this poem! A pleasure to read. Carol
-and he does it again. Don't. Change. One. Thing.
Loved the words, but found it hard to read. Personally I reckon it'd have more impact if you kept the words but dropped them into a more accessible framework. Even so, it's apparent that you have talent. Keep it up.